LANDSCAPE: JOINING THE DOTS | PAESAGGIO: CONGIUNGERE I PUNTI

 
muntadas  


Tavola rotonda
Percorso nel parco della Fondazione Baruchello con Diego Bonetto per conoscere i luoghi attraversati con il progetto

Sabato 5 giugno, dalle ore 10.00, la Fondazione Baruchello, a conclusione del progetto Landscape: Joining the dots | Paesaggio: Congiungere i punti di Diego Bonetto, realizzato all’interno di Residenze d’artista 2009, organizza una tavola rotonda per riflettere su alcune delle principali questione affrontate nel corso del progetto. Paesaggisti, architetti, artisti, critici e studiosi d’arte e filosofia saranno presenti per mettere a confronto esperienze teoriche, punti di vista, ipotesi. In particolare i temi al centro della tavola rotonda tornano sul concetto di biodiversità, su implicazioni e risvolti teorici di questo, su quanto si intende per dinamiche di relazione e coesistenza tra specie differenti.
Come l’arte interroga questi temi e come dialoga con altre discipline più specificamente collocate nel dibattito?

Biodiversità dunque come premessa per ragionare sulla coesistenza delle specie in natura, coesistenza che si articola in dinamiche di relazione e dialogo: il paesaggio come eterogenea combinazione di fattori naturali ma anche sociali, che fanno di esso un luogo“percepito”, pensato ed agito dall’uomo (sentieri, recinti e giardini); ma anche biodiversità come incontro di punti di vista, di apporti ed esperienze per restituire un’idea di paesaggio come termine mobile, diversificato e complesso, congiuntura ideale ma anche superamento di ogni dialettica tra natura e cultura; una biodiversità strutturale e concettuale dunque, indagata ed interrogata nel corso dell’incontro nella convinzione che anche il paesaggio nel suo insieme di luoghi fisici - orti, boschi, giardini - costituisca un linguaggio in continua evoluzione e dunque sempre suscettibile di nuove letture; e ancora, natura spontanea e natura manipolata, emergenza
ambientale come emergenza del paesaggio contemporaneo, sono alcune delle tematiche che saranno affrontate.
La tavola rotonda è seguita da un percorso guidato da Diego Bonetto nel parco della Fondazione, per conoscere i luoghi attraversati nel corso del progetto e ora divenuti i “punti” della mappa Landscape: Joining the dots.

Partecipano: Massimo Venturi Ferriolo (filosofo, docente di Estetica, Politecnico di Milano), Fabio Di Carlo (architetto, Sapienza Università di Roma), Gianfranco Baruchello, Diego Bonetto, Lara Morganti (architetto), Carla Subrizi.

La Fondazione Baruchello da anni opera nel panorama dell’arte e della cultura contemporanea in modo sperimentale, favorendo situazioni di contaminazione tra le discipline che hanno visto nel tempo la partecipazione di filosofi, storici dell’arte, poeti, scrittori, architetti, critici e musicisti, rivolgendo la propria attenzione anche ai più giovani artisti e studiosi, sollecitando interazioni e favorendo momenti di conoscenza, scambio e creatività.

Residenze d’artista nasce con il sostegno di PARC Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con i patrocini di Regione Lazio – Assessorato all’Ambiente e Cooperazione tra i Popoli e Assessorato alla Cultura e BIIS, Banca Infrastrutture Innovazione e Sviluppo; il progetto di Diego Bonetto è sostenuto da Governo del New South Wales (Australia) tramite il Ministero Arts NSW.

Hanno collaborato: Federico Belati, Maura Favero, Valeria Giampietro, Valentina Lanzara, Elettra Tecla Merlo, Sofia Francesca
Miccichè, Silvia Poli, Letizia Silvestri, Daniela Zanoletti. Sono intervenuti nel corso del progetto: Francesco De Santis, Maria Elisabetta Aloisi Masella, Antonio Merloni, Cesare Pietroiusti, Alfredo Pirri. A cura di Carla Subrizi.


Per raggiungere la Fondazione Baruchello: Cassia Veientana, uscita Castel de’ Ceveri, poi a sinistra, direzione Formello, fino al civico 695.
Per informazioni sui mezzi pubblici, telefonare al numero 06 3346000.

scarica il comunicato stampa

 

 

 

 

 

 

 

 

   
download version 1 download all over me free download Discover More Here rslogix 500 download source downloads for more info download program download